23.11.2012

Ferita d’amore

Si agita ‹in› noi questo seme, di cui ho parlato prima, appena l’adolescenza rafforza le membra. Giacché diverse cause eccitano e provocano diversi oggetti: dall’uomo, solo l’attrattiva dell’uomo fa scaturire il seme umano. E appena questo, emesso dalle sue sedi, esce, attraverso le membra e le giunture si ritira da tutto il corpo, raccogliendosi in […]

29.06.2012

Ode a Venere

Madre degli Enèadi, piacere degli uomini e degli dèi, Venere vivificante, che sotto le mobili costellazioni celesti ravvivi il mare portatore di navi, la terra che reca le messi, poiché grazie a te ogni genere di esseri animati è concepito e vede, (una volta) nato, la luce del sole: te, dea, te fuggono i venti, […]

20.11.2010

La natura delle cose

“…..ma il tuo alto valore e lo sperato piacere della dolce amicizia mi persuadono tuttavia a sostenere qualsiasi fatica e m’inducono a vegliare durante le notti serene escogitando con quali parole e quale canto alfine possa diffondere davanti alla tua mente una splendida luce, per cui tu riesca a  vedere il fondo delle cose arcane. […]