Acquario

Inizia il 21 gennaio la seconda fase dell’inverno. Nel mondo della Natura, i semi piantati in autunno espandono ora le loro radici attivando un processo di totale integrazione con la terra. Entriamo nel segno dell’Acquario. Il suo simbolo è un portatore d’acqua, intento a versare da un’anfora il liquido mistico, che simboleggia la luce e il dono di sé. L’Aquario, dominato da Urano, scioglie le rigidità, e permette che avvenga, attraverso un processo di illuminazione della coscienza, il superamento dell’Io che si era manifestato nel segno del Leone, suo opposto nella ruota zodiacale. Le energie maschili e quelle femminili si uniscono in una sorta di equilibrio alchemico che in questa fusione riportano l’uomo alla sua funzione divina. Dall’essere isolato e separato si passa alla consapevolezza dell’identità personale intesa come rispetto del bene comune, dell’armonia riconquistata fra microcosmo e macrocosmo. L’Acquario, segno d’Aria, per la sua caratteristica espansiva e allo stesso tempo cosciente ispira nuova la nuova Era che è alle porte. In lui si compie il superamento attivo dei vecchi dogmi dell’autorità dando inizio alla risposta fattiva ai bisogni dell’uomo, nella manifestazione completa del concetto universale di amore.

Inizia il 21 gennaio la seconda fase dell’inverno. Nel mondo della Natura, i semi piantati in autunno espandono ora le loro radici attivando un processo di totale integrazione con la terra. Entriamo nel segno dell’Acquario. Il suo simbolo è un portatore d’acqua, intento a versare da un’anfora il liquido mistico, che simboleggia la luce e il dono di sé. L’Aquario, dominato da Urano, scioglie le rigidità, e permette che avvenga, attraverso un processo di illuminazione della coscienza, il superamento dell’Io che si era manifestato nel segno del Leone, suo opposto nella ruota zodiacale. Le energie maschili e quelle femminili si uniscono in una sorta di equilibrio alchemico che in questa fusione riportano l’uomo alla sua funzione divina. Dall’essere isolato e separato si passa alla consapevolezza dell’identità personale intesa come rispetto del bene comune, dell’armonia riconquistata fra microcosmo e macrocosmo. L’Acquario, segno d’Aria, per la sua caratteristica espansiva e allo stesso tempo cosciente ispira nuova la nuova Era che è alle porte. In lui si compie il superamento attivo dei vecchi dogmi dell’autorità dando inizio alla risposta fattiva ai bisogni dell’uomo, nella manifestazione completa del concetto universale di amore.