01.04.2020

Per scoprirci

“Attraverso il risveglio del senso della memoria possiamo percepire il nostro “corpo temporale”, cioè la nostra estensione reale e simultanea (non locale) nel tempo: in sostanza tutte le nostre vite, quelle che genericamente definiamo come “precedenti”, ma che sono anche parallele o addirittura future, dato che sono contemporanee. Il senso della memoria è consapevolezza, ovvero […]

26.03.2020

Coloro che hanno l’amore hanno tutte le cose

” E ancora qualcosa quell’Evangelium: “Coloro che hanno l’amore hanno tutte le cose e senza amore nulla esiste che valga alcunché. Ciò che viene riconosciuto come verità si conservi nell’amore, perché la dove non c’è amore, la verità è lettera morta, non vale nulla.”…” tratto da “DIARIO. 1941-1942.”Edizione integrale, Etty Hillesum, Adelphi, 2012

22.03.2020

…. il complicarsi e il dispiegarsi

” E adesso un paio di cose dall’Evangelium des vollkommenen Lebens ” Vangelo della vita perfetta”:  ” Perche’ attraverso il complicarsi e il dispiegarsi si compirà la redenzione del mondo, attraverso il calarsi dello spirito nella materia e l’ascesa della materia nello spirito, nei secoli dei secoli” tratto da “DIARIO. 1941-1942.”Edizione integrale, Etty Hillesum, Adelphi, 2012

06.03.2020

La dedizione amorevole e spirituale

“Esistono quattro sfere d’azione umana, nelle quali l’individuo si abbandona pienamente allo spirito reprimendo ogni espressione delle vita personale: la conoscenza, l’arte, la religione e la dedizione amorevole e spirituale rivolta ad una personalità. Chi non vive almeno in una di queste quattro sfere non vive del tutto. La conoscenza consiste nella dedizione all’universo dei […]

17.02.2020

Il corpo intelligente

” Migliaia di miliardi di molecole DNA del corpo sono tutte costantemente in comunicazione tra loro. Ed è così che dev’essere se considerate ciò che fa il DNA . Come fa il vostro corpo a sapere di quale cellula ha bisogno e dove? E’ l’Innato che è responsabile di tutto questo dalla vostra nascita. Si […]

11.02.2020

Molecole di DNA

“Una caratteristica del Sé Superiore, che può renderlo difficile da capire, è che si trova immediatamente dappertutto. Non si trova in nessun luogo specifico. Molte persone considerano il Sé Superiore come qualcosa che sta più in alto (sopra di noi), ma il termine si riferisce al fatto che voi “vibrate” a un livello più alto. […]

28.12.2019

Le sephiroth

“Le sephiroth sono le emanazioni dell’energia divina creatrice e vengono schematizzate nel noto Albero della vita… intendono descrivere il processo secondo il quale un ente infinito emana aspetti di sé in un mondo finito. L’albero delle Sephirot rappresenta la sequenza attraverso la quale Dio si “contrasse” per poter emanare la sua energia nel mondo finito […]

21.10.2019

Una nuova prospettiva

“Ogni cambiamento accade quando siamo capaci di raggiungere un più elevato punto di osservazione dal quale vedere il mondo con una prospettiva più ampia. Come un pesce che può veder l’acqua per la prima volta quando salta sopra la superficie, ottenere una nuova prospettiva richiede un distaccarci da qualcosa in cui eravamo precedentemente avvolti. …Quando […]

08.10.2019

infinito divenire

“Come un mare infinito che conosce se stesso, senza sapere di conoscersi, in tanti punti separati in cui si davano conoscente e conosciuto, perché non conoscenza se non c’è un conosciuto, ma senza sapere di sé. Ad un certo punto, da questo mare di conoscenze parcellari, l’energia En-Sof, che è la dinamica stessa dell’infinito divenire, […]

30.09.2019

L’Io e il Noi

“l’Io nel Vangelo, è il vero protagonista. E il suo vero antagonista è un Noi, che sempre gli si contrappone. Il vangelo è veramente la narrazione epica del duello tra queste due diverse dimensioni dell’identità umana:  l’Io si impersona in Gesù, e il Noi in vari gruppi, più o meno compatti e forti – I […]

14.08.2019

La quinta camera

“Vi sono migliaia e migliaia di cellule celebrali, ciascuna indipendente dall’altra, che cercano di collegarsi con l’epifisi e perciò con la mente. Grazie alla mente, ci è chiarita la comprensione delle cellule in questione. Come risultato abbiamo la conoscenza e la realizzazione, perché laddove il collegamento fra le cellule e l’epifisi è normale, lo stato […]

31.07.2019

Una vibrazione estremante sottile

“La gioia è un elemento, come l’aria e il fuoco, una vibrazione estremamente sottile ma eternamente presente in ogni cosa e in ogni essere, che ci avvolge e ci penetra, e che abbiamo diritto di captare, per selezione come gli apparecchi radio captano alcune onde invece di altre. Essa non è ideale, mentale, emotiva o […]

29.07.2019

La conoscenza è esperienza e non formula

“La gente non è iniziata alla idee cosmiche né al modo di risvegliare in sé una coscienza più vivida. Per quanto facciate non riuscirete mai a risvegliare completamente la massa degli esseri umani. Essi non possono essere coscienti più di tanto: ecco perché si devono dar loro dei simboli, dei riti e dei gesti che […]

05.07.2019

Quando il tuono

“Quando il tuono, la forza elettrica, all’inizio dell’estate erompe di nuovo sonoro dalla terra e il primo temporale rinfresca la natura, una lunga tensione si scioglie. Sopraggiungono sollievo e gioia. Allo esso modo la musica ha il potere di sciogliere la tensione del cuore, la violenza degli oscuri sentimenti. Il fervore del cuore si manifesta […]

22.05.2019

Un’unica coscienza

“Allora qual è la differenza tra conscio, subconscio e superconscio? Per il conscio l’azzurro esiste, è nel cielo, esiste di per sé ed è realmente fuori da me. Per il subconscio l’azzurro è la sensazione che mi provoca, ciò che accade nel mio corpo quando lo vedo. Il superconscio sa che l’azzurro lo creo io, […]

27.04.2019

L’Io celeste

“Secondo le credenze del giudaesimo, come anche secondo le credenze cristiane, le anime risorgeranno nell’ultimo giorno di questo tempo limitato, per entrare in una vita eterna. Secondo Gesù invece tutto deve e può risorgere, ogni singolo avvenimento, e non in un futuro vago ma già da ora, nel Grande Tempo che in ogni istante é. […]