Facce di bambini. Alessia

La mia amica Alessia è bravissima a disegnare.  I suoi ritratti di mi riempiono il cuore di buon umore. La ringrazierò sempre per i bei doni che mi fa.  Questo disegno l’ho rubato ieri  dal suo quaderno di terza elementare

2 commenti »

  1. jennifer scrive:

    wao che bellissimo disegno chi l’ha fatto

RSS feed dei commenti a questo articolo. / TrackBack URI

Lascia una risposta

Festa di Laurea, mi godo il sole

Festa di laurea

My Baby Just Cares for Me

Agiatezza

Agiatezza

Esplosione di glicine

glicine

Noga

Noga

In un liceo di Israele c’è stata una commovente sorpresa ad attendere Noga. Questa ragazza di 17 anni, colpita da tumore, aveva perso i suoi capelli in seguito alla chemioterapia  affrontata durante le vacanze. In occasione della ripresa dei corsi, per preparare i compagni di scuola al suo cranio rapato, aveva messo una sua foto su Instagram. E al suo arrivo ha trovato una geniale sorpresa:  60 favolosi compagni tutti rapati per accoglierla. “L’amore rende simili”. Auguri Noga, ce la farai senz’altro !

FRANCAIS

Dans un lycée d’Israël il y a eu une émouvante surprise à attendre Noga. Cette élève de 17 ans, malade de cancer, avait perdu ses cheveux à la suite du traitement chimiothérapeutique reçu pendant les vacances. A l’occasion de la reprise des cours, pour ne pas surprendre ses camarades d’école, elle avait posté sur Instagram une photo d’elle avec son crâne rasé. A son arrivée, elle a trouvé une géniale surprise : 60 merveilleux jeunes du lycée avaient aussi rasé leur crâne pour l’accueillir. “L’amour rend semblables”. Tous nos vœux à Noga, tu t’en sortiras!

ENGLISH

A high school in Israel has witnessed a moving case of friendship for Noga. This 17 year old girl developed a cancer, received chemotherapy  and for that lost her hair during the holiday period. Before the resumption of classes, Noga, intending to prepare her school friends about her new hairless look, posted a photo of herself on their social network. Back at school she had the moving surprise of finding 60 magnificent male students welcoming her with their shaved heads. “Love makes us equal”. Best wishes Noga, you will surely overcome the disease.

E’ il meglio che possa accadere in questo momento

“In quei momenti ho imparato a ripetermi: “Tutto andrà come deve andare”. Anche se non so perchè, so che quello che sta accadendo é il meglio che possa accadere in questo momento.”

tratto da:”Il potere del cervello Quantico”, Italo Pentimalli, J.L. Marshall, ed. UNO

ANIMA

ANIMA

Corso Giuseppe Garibaldi Milano

Su cosa meditano gli italiani?

Milano

Piazza XXV Aprile, 10 – 20121 Milano

Ritratto di coppia con levriero in rosso

coppia con levriero in rosso

Quando vediamo un albero nel rigoglio del suo sviluppo…

ulivo a Treviso

“Ebbene la nostra mente ha questo meraviglioso potere, attirare a sè questa vita e queste forze; ed una volta così attirate, restano nostre per l’eternità. Quando vediamo un albero nel rigoglio del suo sviluppo pensiamo e chiediamo un pò della sua forza e l’otterremo; quando vediamo un fiore chiediamogli un pò della sua bellezza; quando contempliamo l’oceano chiediamogli un pò della sua potenza. Quando vediamo qualunque cosa che sia piena di salute e di forza , chiediamole salute, vigore e armonia”

tratto da: “I doni dello Spirito”, P.Mulford, Piccola biblioteca scienze moderne , Fratelli Bocca editori, Milano,1936

Io desidero

Dame di corte si preparano seta recentemente tessuta

court-ladies-preparing-newly-woven-silk

Dame di corte si preparano seta recentemente tessuta  Hui Zong  (Clicca sull’immagine per vedere ingrandito)

Gru sul palazzo imperiale (XII secolo)

Imperatore Huī Zōng, Gru sul palazzo imperiale (XII secolo)

Gru sul palazzo imperiale (XII secolo) Imperatore Huī Zōng,

Hui Zong

Emperor Huizong

  Hui Zong (2 novembre 10824 giugno 1135) è stato un imperatore cinese, l’ottavo ed uno dei più famosi della dinastia Song, la cui vita personale fu segnata dal lusso, dalla raffinatezza e dall’amore per l’arte. Nato Zhao Ji, era l’undicesimo figlio dell’imperatore Shen Zong. Nel febbraio 1100 il suo fratellastro maggiore Zhe Zong (哲宗) morì senza figli, e il giorno dopo Hui Zong gli succedette come imperatore. Regnò dal 24 febbraio 1100 al 18 gennaio 1126. Hui Zong fu famoso per aver promosso il Taoismo. Fu anche un talentuoso poeta, pittore, calligrafo e musicista. L’imperatore Hui Zong, oltre ad interessarsi degli affari di stato, favorendo il partito riformista fu un uomo colto, che dedicò gran parte del suo tempo all’amore per le arti. Fu un collezionista di dipinti, calligrafie e oggetti d’antiquariato di precedenti epoche cinesi, costruendo per diletto enormi collezioni di ciascuna di esse. Egli stesso compose poesie, fu noto come appassionato pittore, creò il proprio stile calligrafico, s’interessò di architettura e progettazione di giardini e scrisse perfino trattati di medicina e Taoismo. Riunì intorno a sé un folto gruppo di pittori, che venivano prima preselezionati in un esame per divenire artisti ufficiali della corte, e riformò la musica di corte. Come molti uomini eruditi del suo tempo, possedeva una cultura enciclopedica, tuttavia il suo regno sarebbe stato segnato per sempre dalle decisioni assunte in politica est  che avrebbero avuto un esito disastroso per la successiva storia della Cina Song. Da vero artista, Hui Zong trascurò l’esercito, cosicché la Cina dei Song divenne sempre più debole e alla mercé di nemici stranieri.

Affinità dal ponte di Rialto

Venezia

Zhang Zeduan “Lungo il fiume durante la festa di Qingming

Lungo il fiume durante la festa di Qingming, originale del XII secolo di Zhang Zeduan

Zhang Zeduan (1085-1145 d.C.) era un famoso pittore della dinastia Song del Nord, specializzato nella Jiehua (pittura su linea, in cui si utilizzano un pennello speciale e un regolo per disegnare con precisione le linee degli edifici). Zhang Zeduan disegnava veicoli da trasporto, ponti, strade e sentieri e molto altro, ed è stato un esponente di primo piano dello stile artistico-paesaggistico cinese noto come Shan Shui (montagne e fiumi). A partire dal 1101, il governo Song si era liberato delle minacce di invasione dal nord fatte di infiltrazioni diplomatiche e corruzione, e aveva portato alla dinastia un secolo di pace e di stabile sviluppo economico. Il boom del commercio dei mercati cittadini, aveva dato luogo a un fiorire di attività culturali di intrattenimento sia per il popolo che per le famiglie reali. Con il supporto dell’imperatore, inoltre, l’Istituto Imperiale si era sviluppato nei settori di arte e pittura e aveva vissuto un periodo molto produttivo. Zhang Zeduan era un pittore alle dipendenze dell’Istituto imperiale di Pittura, e donò all’Imperatore un famoso dipinto della storia cinese intitolato “Lungo il fiume durante il Festival di Qingming”, altrimenti noto col titolo di “Il rotolo di Qingming”. Questo dipinto straordinariamente realistico, ritrae le attività quotidiane delle persone delle aree urbane e della provincia durante la festa di Qingming: rappresenta prospere attività di commercio, industria e trasporti, e nei secoli è diventato un inestimabile tesoro della dinastia Song dall’enorme valore storico. La pittura con inchiostro è dipinta su un panno di seta dell’altezza di 24,8 centimetri e una larghezza di 528,7 centimetri. Ci sono tre sezioni principali, complessivamente costituite da 814 persone, 13 veicoli, 29 imbarcazioni, 8 sedie di portantini, 83 animali domestici e oltre 100 negozi. I cinque metri di lunghezza della pittura riflettono pienamente la prosperità della città, che all’epoca aveva una popolazione di 1 milione e mezzo di abitanti. Il rotolo “Lungo il fiume durante il festival di Qingming” è diviso in tre sezioni: la prima sezione rappresenta un paesaggio rurale, in cui è raffigurata una carovana di asini condotti da contadini che si dirigono verso la città portando del carbone sulla schiena; sullo sfondo, appare il sole mattutino, con vivide foreste avvolte nella nebbia e abitazioni in ombra, mentre altre figure fanno da sfondo nei pressi città.  La seconda sezione si concentra sulla scena del trasporto sul fiume, in particolare su di un ponte a forma di arcobaleno; ci sono poi molte persone affollate intorno al ponte, carrozze e cavalli di tutti i tipi, e le barche che passano sotto al ponte e le banchine gremite, sono tutte immagini così ben rappresentate da rendere questa sezione la parte più interessante del rotolo.  La terza sezione rappresenta una scena urbana, con persone di tutti i ceti sociali riunite a chiacchierare vicino alle alte mura della città, nelle “case da tè” e nei ristoranti, con diversi negozi affollati uno in fila all’altro. Con il dispiegarsi della pergamena, poi, si possono notare le scene di vita cosmopolita, dove popolani e aristocratici si mescolano e si completano gli uni con gli altri, dimostrando così il livello di civiltà molto avanzato raggiunto dalla dinastia Song del Nord.”

tratto da:http://epochtimes.it/news/lungo-il-fiume-durante-il-festival-di-qingming-capolavoro-di-zhang-zeduan-della-dinastia-song—127723

Along the River During the Qingming Festival. Zhang Zeduan

Along the River During the Qingming Festival

Un groviglio di calli mi circonda

Venezia calle

“Colpita dagli odori delle calli umide e delle vecchie case strette in disordinato abbraccio, molcita dalle altane da dove era solita  spandere amorosi sguardi e languidi pensieri verso il Bacino e sulla Laguna, stregata dagli afrori liquidi che si mescolavano con le equivoche zaffate delle popolane dalle lunghe gonne struscianti sul Liston….“ Ein Gewirr von Gaesschen unfaengt mich”… “ un groviglio di calli mi circonda….” , aveva sussurrato qualche ora prima…” J.W.von G